OTTOBRE SCIENZA - MOSTRE

INFO UTILI | Il suono e l'armonia | La chimica ai tempi di Garibaldi …. e oltre | Suoni ed onde nell'etere

Informazioni utili

MODALITÀ DI ACCESSO ALLE MOSTRE E AI LABORATORI
I visitatori saranno accompagnati, nella visita alle mostre e ai laboratori, da una guida. La durata delle visite guidate alle mostre e ai laboratori è di 1h30'.

PRENOTAZIONI
La prenotazione degli eventi è avviene sul sito alla pagina "Prenota Eventi".

INGRESSO ALLE MOSTRE E AI LABORATORI
Dal lunedì al venerdì l'accesso è riservato ai gruppi (massimo 30 persone) con prenotazione obbligatoria. Il sabato e la domenica l'accesso è garantito a gruppi e singoli con prenotazione facoltativa.

COSTO VISITE GUIDATE
Il costo per il gruppo è
- 30 € per 1 visita guidata
- 55 € per 2 visite guidate (*)
- 80 € per 3 visite guidate (*)
- 100 € per 4 visite guidate (*)
(*) Le promozioni sono da intendersi per uno stesso gruppo, nell'arco della stessa giornata.

Il costo per il singolo è
- 3 € per 1 visita guidata
- 5 € per il biglietto giornaliero (**)
(**) La promozione è da intendersi per una stessa persona, nell'arco della stessa giornata.

L'unico costo da sostenere per l'ingresso è quello della guida. Non ci sono costi aggiuntivi.

LUOGHI ED ORARI D'APERTURA
Museo Regionale di Scienze Naturali
Via Giolitti, 18 - Torino
LUN-VEN: 9-17
SAB-DOM: 10-13 e 15-19

PER INFORMAZIONI
Inviare una mail all'indirizzo info@ottobrescienza.it
oppure contattare il seguente numero telefonico +39 349 82 52 791
nei seguenti orari LUN-MAR: 9.00-19.30 e MER-VEN: 14.00-19.30

Il suono e l'armonia

Foto - Il suono e l'armonia

Relazioni tra scienza e musica, note, ritmo e melodie diventano oggetto di analisi scientifica al Museo Regionale di Scienze Naturali nella mostra "Il suono e l’armonia" che prende in esame onde sonore e variazioni di timbro degli strumenti musicali classici, elettrici ed elettronici; diapason e tamburi, ma anche computer e campionatori, saranno gli strumenti per allenare la percezione e per riconoscere intervalli, sequenze ritmiche ed armonie. Non solo acustica tecnologia ed elettronica: uno spazio sarà anche dedicato alla fisiologia della percezione sonora.

Alla mostra hanno collaborato gli studenti dell’Accademia Albertina guidati dal prof. Belgioioso ed il gruppo Isaac Team del Politecnico coordinati dalla dott. Mara Sola.

La notevole quantità di esperimenti presenti nella mostra offre agli studenti ed insegnanti stimoli e spunti per legare molti aspetti della fisica e delle altre scienze alla musica che tanta attrattiva esercita sui giovani.

Accanto al percorso più approfondito destinato agli studenti delle scuole superiori, sono stati predisposti itinerari specifici per i ragazzi più giovani delle scuole elementari e medie e per il grande pubblico.

"Il suono e l’armonia" è una delle sei mostre scelte dal Festival della Scienza di Genova per presentare il programma della manifestazione 2011 alla stampa; dopo Torino, quindi la mostra andrà a Genova, ospitata nei locali del Palazzo del Principe.

..::Rivolta a: Scuole elementari, medie inferiori e superiori.

..::A cura di: L.C. Gioberti, Collegio Sacra Famiglia, L.S. Amaldi di Orbassano, ITIS Peano di Torino, Liceo Valdese di Torre Pellice e Liceo Monti di Chieri, L.S. M. Curie di Pinerolo, Museo Regionale di Scienze Naturali, Corso di Studi in Fisica, Accademia di Belle Arti di Torino, il gruppo Isaac-Team del Politecnico di Torino.

..::Presso il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino.

La chimica ai tempi di Garibaldi... e oltre

Foto - La chimica ai tempi di Garibaldi... e oltre

Il nostro Paese festeggia i centocinquant’anni dalla sua Unità e Ottobre Scienza la celebra con un mostra-exhibit che ripercorre la sua Storia “scientifica”.
Quali percorsi ha intrapreso la Chimica, dai primi tentativi ottocenteschi fino all’avanguardia che contraddistingue la ricerca “made in Italy”?
Attraverso il lavoro di scienziati di fama internazionale nascono nuovi esplosivi e vengono prodotti farmaci sintetici. Nella mostra ripercorreremo passo dopo passo alcuni degli esperimenti fondamentali che hanno cambiato la nostra vita quotidiana.

..::Rivolta a: Scuole elementari, medie inferiori e superiori.

..::A cura di: ITIS Casale di Torino, L.C. Porporato di Pinerolo, L.S. M. Curie di Grugliasco.

..::Presso il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino.

Suoni ed onde nell'etere

Foto - Suoni ed onde nell'etere

È il 1896 quando Guglielmo Marconi, poco più che ventenne, solca la Manica per ottenere fondi per i suoi studi sulla trasmissione telegrafica senza fili. È il 2 giugno dello stesso anno quando deposita a Londra il brevetto. Da allora, la radio non ha mai smesso di suonare: l’A.I.R.E. Piemonte e Valle d’Aosta racconta 115 anni di comunicazione attraverso le apparecchiature storiche che per prime hanno diffuso musica e parole nell’etere.

..::Rivolta a: Scuole elementari, medie inferiori e superiori.

..:: Associazione Italiana Radio D'epoca (A.I.R.E.), AIF.

..::Presso il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino.

Stampa questa sezione Stampa questa sezione