OTTOBRE SCIENZA - LABORATORI

INFO UTILI | Rabdologia: la nascita della prima calcolatrice | La cassetta degli attrezzi: oggetti e strumenti per fare matematica | Ciac Bum Onde Vive: laboratorio attivo di musica | Dalla terra al sole

Informazioni utili

MODALITÀ DI ACCESSO AI LABORATORI
I visitatori saranno accompagnati, nella visita ai laboratori, da una guida. La durata delle visite guidate ai laboratori è di 1h30'.

PRENOTAZIONI
La prenotazione degli eventi è avviene sul sito alla pagina "Prenota eventi".

INGRESSO AI LABORATORI
Dal lunedì al venerdì l'accesso è riservato ai gruppi (massimo 30 persone) con prenotazione obbligatoria. Il sabato e la domenica l'accesso è garantito a gruppi e singoli con prenotazione facoltativa.

COSTO VISITE GUIDATE
Il costo per il gruppo è
- 30 € per 1 visita guidata
- 55 € per 2 visite guidate (*)
- 80 € per 3 visite guidate (*)
- 100 € per 4 visite guidate (*)
(*) Le promozioni sono da intendersi per uno stesso gruppo, nell'arco della stessa giornata.

Il costo per il singolo è
- 3 € per 1 visita guidata
- 5 € per il biglietto giornaliero (**)
(**) La promozione è da intendersi per una stessa persona, nell'arco della stessa giornata.

L'unico costo da sostenere per l'ingresso è quello della guida. Non ci sono costi aggiuntivi.

LUOGHI ED ORARI D'APERTURA
Museo Regionale di Scienze Naturali
Via Giolitti, 18 - Torino
LUN-VEN: 9-17
SAB-DOM: 10-13 e 15-19

Centro Culturale Pier Giorgio Frassati
Via delle Rosine, 11 - Torino
LUN-VEN: 9-17
SAB: 10-13 solo gruppi su prenotazione.

Piazza Valdo Fusi
Torino
LUN-VEN: 9-17.
SAB-DOM: 10-13 e 15-19

PER INFORMAZIONI

Inviare una mail all'indirizzo info@ottobrescienza.it
oppure contattare il seguente numero telefonico +39 349 82 52 791
nei seguenti orari LUN-MAR: 9.00-19.30 e MER-VEN: 14.00-19.30

Rabdologia: la nascita della prima calcolatrice

Foto - Rabdologia

Nel 1543 la rivoluzione copernicana infrange gli schemi su cui si poggiava il sapere e reinventa l’universo e il modo di studiarlo.
I calcoli sono tutti da rifare: in aiuto degli studiosi, una prima risposta arriva da John Napier, matematico e teologo scozzese, che nel 1617 pubblica "Rabdologiae", dove mostra come costruire semplici e ingegnosi strumenti per guadagnare tempo.
L’aritmetica viene riscoperta anche attraverso antiche tecniche indiane, schede perforate, scacchiere “reinventate” che permetteranno ai visitatori di sperimentare sorprendenti tecniche per facilitare le operazioni.

.::Rivolto a: scuole elementari (dalla classe 3°), medie inferiori e superiori.

.::A cura di: Angelo Merletti del L.S. M. Curie di Pinerolo.

.::Dove: Centro culturale Pier Giorgio Frassati.

La cassetta degli attrezzi: oggetti e strumenti per fare matematica

Foto - Rabdologia

Il docente di matematica deve entrare in classe solo con il gessetto e il proprio armamentario di idee matematiche oppure può fare il suo ingresso con una valigia piena di attrezzi materiali (o con un computer pieno di attrezzi virtuali)?
È la domanda a cui cerca di rispondere questo laboratorio: zebre e dadi, torce elettriche e scacchiere, labirinti e roulette possono spiegarci molto di più di una formula matematica. Un percorso di un'ora e mezza per indagare la realtà con gli strumenti del calcolo delle probabilità.

.::Rivolto a: scuole elementari(dalla classe 3°), medie inferiori e superiori

.::A cura di: Alessio Drivet dell'I.T.C. Russell di Torino.

.::Dove: Centro culturale Pier Giorgio Frassati.

Ciac Bum Onde Vive: laboratorio attivo di musica

Foto - Ciac Bum Onde Vive: laboratorio attivo di musica

«La musica è una scienza che deve avere regole certe, estratte da un principio evidente, che non può essere conosciuto senza l'aiuto della matematica», scrive Rameau nel suo “Trattato dell'armonia”.
Quale modo migliore per comprendere le connessioni tra suoni e numeri se non l’esperienza «attiva»?
“Ciac Bum Onde Vive” si propone di farlo attraverso il gioco: il corpo stesso si fa strumento per creare effetti acustici.

.::Rivolto a: scuole elementari, medie inferiori e superiori

.::A cura di: Sandro Cotti del laboratorio musicale territoriale di Chieri

.::Dove: Museo Regionale di Scienze Naturali

Dalla terra al sole

Foto - Dalla terra al sole

Come si può studiare un oggetto lontano e complesso come il Sole?
Questo percorso attraversa le conoscenze che abbiamo sulla nostra stella in termini di distanze, luce ed energia e permette con semplici esperimenti di indagare su come l'uomo sia riuscito a esplorare il Sole, seppur rimanendo sulla Terra.
Osserveremo il Sole con uno speciale filtro e ne studieremo la luce con uno spettroscopio, scopriremo come già nell'antichità si siano misurate le sue dimensionie vedremo da vicino alcuni tipi di pannelli solari.

.::Rivolto a: scuole elementari, medie inferiori e superiori

.::A cura di: Liceo Valdese di Torre Pellice, Liceo Porporato di Pinerolo, Ass. Astrofili Polaris.

.::Dove: Piazza Valdo Fusi

Stampa questa sezione Stampa questa sezione